Natale 2016

Buon dicembre a tutti!

kiwi cat
(By 9Gag)

Il 2016 si avvicina al termine: è tempo di auguri e regali, di propositi, di bilanci. Procediamo in ordine inverso.

Bilanci

L’anno che si chiude mi ha visto diventare a tutti gli effetti un “professionista” della scrittura. Ho aperto una Partita Iva (mamma mia), mi è stato assegnato un mio laboratorio didattico al Corso di Alta Formazione “Il Piacere della Scrittura” all’Università Cattolica di Milano e ho creato questo sito, in cui raccoglierò le mie opere ed esporrò servizi professionali come il Writing coach (a cui torneremo sotto).

Quest’anno ho mosso i primi passi nel mondo della sceneggiatura, sia cinematografica che videoludica. Forse a causa della peculiare amalgama in cui va trasformandosi il mio CV, sono stato invitato a parecchi eventi come Bookcity, Brianza Book Festival e Game Movie. Si sono moltiplicate le interviste sia a siti e blog di narrativa fantastica come Fantasy Magazine, Le Tazzine di Yoko e TrueFantasy, sia a testate d’informazione come il Corriere e l’Eco di Bergamo. Seguendo i consigli di chi ne sa più di me, di recente mi sono imposto di potenziare i miei canali social: oltre alla buona, vecchia pagina Facebook, ho creato un account Instagram e sto producendo costantemente contenuti per il mio account Twitter. Insomma, su questo versante non mi posso proprio lamentare: pian piano si cresce.

14332918_1579932612314085_1938638023830625224_n
(By Il Superuovo) Dovrei adottarne uno…

(Sul versante della scrittura in senso stretto, il mio 2016 è stato dominato dall’uscita del romanzo I Segreti delle Madri: il seguito de Le Colpe dei Padri e volume centrale della Trilogia delle Radici; è ancora presto per fare stime numeriche, ma pare che le ven
dite stiano andando discretamente.

Senz’altro i Segreti è il lavoro più ricco e complesso che abbia scritto finora, oltre che il più corposo (oltre 500 pagine) e lungo da scrivere (oltre un anno di lavorazione). Nei sei mesi che sono trascorsi dalla pubblicazione, il romanzo ha ricevuto valutazioni molto incoraggianti: i lettori riscontrano una maturazione stilistica rispetto al predecessore pur mantenendone personalità e punti di forza. Tra i commenti ricorrenti ai Segreti, quello che mi dà maggior soddisfazione riguarda la caratterizzazione dei personaggi femminili, che moltissime lettrici hanno apprezzato; alcuni hanno invece storto il naso per l’accentuarsi dell’aspetto superstizioso e inspiegabile della vicenda, ma dal momento che è una delle caratteristiche preferite di tanti altri, va bene così. ^_^

Non soltanto coloro che avevano apprezzato le Colpe stanno apprezzando i Segreti: persino un vecchio trombone come il mio amico Emanuele (autore su Amazon della recensione più critica su EWgEdS), per la prima volta ha apprezzato un mio lavoro quasi senza riserve. Se conosceste l’elemento, capireste l’eccezionalità della cosa!

Attualmente sono invece immerso nella stesura di un altro “secondo volume”: il seguto di Eternal War – gli Eserciti dei Santi, la serie fantastorica su Guido Cavalcanti, Dante Alighieri e gli spiriti che popolano la Firenze duecentesca. La lunghezza sarà stringata, identica a quella del primo volume: circa 300.000 battute spazi inclusi, ovvero un quarto dei Segreti. Il titolo di questo romanzo e le novità sulla sua lavorazione saranno argomento di un post futuro.

Propositi

bud love
(by Nerdheim) “Ma nella vita c’è sempre qualcuno più forte”

Nel 2011 decisi di iniziare a impegnarmi per fare della scrittura la mia professione. In questo anno tosto che è stato il 2016, quell’obiettivo, primo passo nella realizzazione di un sogno, può dirsi raggiunto. Paradossalmente, questo è stato anche l’anno in cui ho scritto meno. Certo, “essere scrittori” non è fatto di solo scrivere, ma non voglio permettere che fiere, insegnamento, presentazioni e social networking si prendano più spazio del necessario: per l’anno venturo faccio proposito di scrivere di più; se possibile, chiuderò almeno una delle due trilogie che ho aperte.

Altri propositi sparsi:

  • Visitare la Sicilia – La lettura del Gattopardo ha risvegliato la curiosità.
  • Ricominciare a praticare arti marziali – Non è bello superare il peso della paura.
  • Continuare ad acquistare valanghe di libri – Magari trovare anche il tempo di leggerli.
  • Procurarmi altri gilet e cappelli – Non sono mai abbastanza.
  • Ridurre a zero gli status su Facebook riguardo temi politici, sociali e religiosi – Alcuni rispondono “ben detto”, altri “ma cosa dici”, pochissimi ascoltano davvero.
  • Sintetizzare un vaccino contro la morte vivente – Maledetti zombie.
  • Leggere saggistica di psicologia e mangiare meglio – C’è una storia che mi aspetta, su questi temi.

Auguri e Regali

Oh! La parte che preferisco!

Prima degli auguri, però, visto che la dicitura “professionista” è cool ma lascia le tasche vuote (tante grazie, Partita Iva), è il momento di qualche consiglio per gli acquisti.

I segreti delle madriSe avete parenti o amici che amano la Storia; se volete riempire uno spazio vuoto in libreria; se vi balla il tavolo del salotto… non fate come me, che aspetto sempre la settimana prima di Natale per scegliere i regali. Fatelo ora: regalate un libro! Un libro è sempre un bel regalo; i miei, poi, con le pregevoli copertine di Fabio Porfidia e Antonio de Luca, sono il massimo! Ecco. Se sono riuscito nell’intento di farvi pena e impietosirvi, ricordate che i miei due romanzi storici (Colpe e Segreti) si possono trovare/ordinare in libreria, e gli Eserciti sul sito di Acheron Books. Se volete che il bottino vi venga consegnato a casa con la massima celerità e comodità, potete accendere un cero a sant’Amazon ai link che seguono (sicuri al 100% anche per carte di credito): Le Colpe dei Padri, I Segreti delle Madri, Eternal War: gli Eserciti dei Santi.

Se invece siete alla ricerca di un regalo diverso, fuori dagli schemi, inusuale e speciale… che sia per voi o per un amico che ama scrivere, vi presento la mia offerta natalizia:

TI REGALO UN WRITING COACH!

Di che si tratta? Semplicemente di due ore di consulenza stilistica professionale per raffinare un vostro testo – racconto o incipit di romanzo – al prezzo di soli 50 euro invece che 70 (iva esclusa). L’ideale per affrontare al meglio concorsi letterari e proposte editoriali! Data e orario del coaching verranno concordati insieme a seconda delle esigenze. L’offerta è valida fino al 6 gennaio 2017; per fermarla è sufficiente contattarmi entro quella data.

Bene, per quest’anno dovrebbe essere tutto!

State aggiungendo tasselli a quel sogno folle, di cui ora si sta aprendo una fase ancora più difficile della precedente. La strada da fare sarà tanta, ma la fatica non mi spaventa: ci siete voi a darmi fiducia.

Tanti auguri a tutti i miei lettori! Possa il 2017 portarvi gioia, soddisfazione e abbondanza.

Un abbraccio di cuore!

1568_0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *