Creato il blog di Le colpe dei padri!

Ciao a tutti!

Dopo la lunga latitanza dal blog, cagionata da un intenso lavorio a “Le colpe dei padri” e alla preparazione alle attività di promozione successive, finalmente sono di nuovo online!

Non so esprimervi quale gioia sia lavorare a fianco dell’editore per migliorare il più possibile l’impatto e la visibilità del mio romanzo. Anche se non ho figli, penso di stare vivendo una versione ridotta di ciò che prova un genitore: l’amore, la gestazione, il parto, lo svezzamento, la cura e l’amorevole insegnamento. Per ora il romanzo è piccolo e non cammina da solo, quindi è un compito anche mio tenerlo per mano finché crescerà abbastanza da diventare indipendente.

Ho creato un nuovo blog, in cui postare tutti gli aggiornamenti e gli approfondimenti relativi a Le colpe dei padri: invito tutti gli amanti del medioevo e dei romanzi storici a dargli un’occhiata! Anche se rimbalzerò qui i post più importanti, ho deciso di tenere separati i due blog perché nel prossimo paio di mesi qui inizierò a parlare di altri progetti che ho in cantiere, e non voglio creare confusione… altre informazioni a riguardo arriveranno quanto prima!

Un grande saluto e un abbraccio agli amici che mi seguono!

Benvenuti!

Salve a tutti e benvenuti sul mio blog!

Sono Livio Gambarini – sul web Signore dei Benelli – e mi occupo di narrativa a quanti più livelli possibile.

Che ci sarà, su questo spazio? Un sacco di cose, prevalentemente legate alla lettura (che mi accompagna ormai da venti anni), alla scrittura (che spero mi accompagnerà sempre), e a tutte le diramazioni di queste due cose, spaziando dall’editing alla recensione, dall’audio-libro ai consigli di lettura, dalla segnalazione di concorsi alle iniziative con cui entro in conmio cammino di scrittore; cercherò quindi di menzionare tempestivamente apparizioni pubbliche, presentazioni, menzioni ecc.
tatto. Infine, anche per aggiornare chi mi conosce sull’andamento del

Apro infine questo blog per confrontarmi con altri che condividono le mie passioni. Spero che ciò che ho imparato possa essere di aiuto ad altri: la scrittura è un cammino difficile e complesso, che può elevare nei cieli e affondare negli abissi più profondi. Qualunque sia la destinazione di uno scrittore, l’importante è che abbia il controllo del proprio timone.
Un saluto e un abbraccio a tutti,

Livio