I Segreti Delle Madri

I Segreti Delle Madri

 

I Segreti delle Madri è il secondo romanzo della Trilogia delle Radici e segue i protagonisti per un periodo di quattro anni dopo le vicende di Le Colpe dei Padri.

Sinossi

Anno Domini 1329. Terminata l’avventura italiana dell’imperatore Lodovico il Bavaro, Milano attraversa un periodo di pace e tranquillità. Il sovrano, Azzone Visconti, avvia numerosi lavori pubblici e costruisce un palazzo in cui ospitare la sua novella sposa e condurre le difficili trattative di riconciliazione con il Papato. Nel frattempo, a Bergamo, la faida tra guelfi e ghibellini imperversa più violenta che mai, al punto che alcuni cittadini in vista, tra cui l’intrepido Jacopo de Apibus e il coltissimo Alberico da Rosciate, avviano in segreto un progetto ambizioso: sfruttare la congiuntura politica per offrire la città a Giovanni di Lussemburgo, il geniale re straniero che potrebbe mettere fine alle lotte e riunire il territorio martoriato dalle fazioni. Fra intrighi di corte e amori sbagliati, le cose prendono una piega inaspettata quando alcuni terribili segreti vengono a galla, sconvolgendo le vite dei personaggi e gettando una luce inquietante sul passato di Nera da Vertova: Segreti collegati alla nuova, oscura minaccia che si aggira a Bergamo nelle notti di luna nuova, disseminando le strade di cadaveri e i muri di scritte misteriose…