Romanzi

Per la scrittura dei miei romanzi adotto un approccio che in Italia è poco diffuso.

Una piccola squadra di collaboratori mi affianca durante la prima stesura e le due revisioni canoniche: sono gli alpha, beta e gamma-reader, lettori e lettrici selezionati come campione delle varie sensibilità a cui ciascuna opera vuole rivolgersi. Grazie alle loro impressioni, osservazioni e note, posso quindi intervenire sul mio testo con più consapevolezza e precisione di quanto saprei fare in autonomia.

Che si tratti di romanzi storici come la Trilogia delle Radici o fantastici come la serie di Eternal War, non mi accontento mai di inseguire l’ispirazione a briglie sciolte: la mia priorità è costruire impalcature stabili. Voglio che le mie storie stuzzichino la curiosità e spingano alla scoperta, l’approfondimento culturale e la riflessione.

13124531_1701524283419854_4560517338958468227_n


"Fatevi un favore grosso come uno spadone a due mani e pigliatevi Eternal War, che è una delle letture più belle che mi siano capitate tra le mani nell'ultimo anno e mezzo. Avrei voluto scriverlo io, questo libro."

Autore di "Quando il diavolo ti accarezza" e "Godbreaker" (Salani)